Oltre alla bontà innegabile del frutto, sono tanti i principi attivi presenti nella Banana, consigliata come alimento nella nutrizione settimanale sia per gli adulti sia per i bambini. Un toccasana goloso, che può migliorare la condizione di benessere del nostro organismo, giorno dopo giorno.

Storia, Origini e Coltivazione

L’origine di questa pianta è probabilmente nel sud-est asiatico (Malesia), ma da secoli si è diffusa in diverse parti del mondo, ed è stata apprezzata per le sue proprietà uniche, sia di bontà al palato sia nutrizionali. Una leggenda vuole che, piacendo molto ad Alessandro Magno che le scoperse in India, furono per suo ordine coltivate in diversi paesi, espandendosi in Africa e poi in America, grazie ai commercianti portoghesi.
Gli arabi che la commerciavano da secoli, la chiamarono forse per la prima volta banan (dito), anche se forse il suo nome può derivare da una parola in lingua africana di simile significato – banaana / dito in wolof.
Dall’America arrivò in Europa già nei primi del XVII secolo, denominata come frutto “che profuma di rosa”.
L’alto contenuto di potassio e la presenza di altri principi attivi antiossidanti, nei secoli ha spinto milioni di persone ad inserire le banane nella dieta. Ad oggi si è diffusa anche la possibilità di ottenere banane essiccate, ovvero le banana chips oppure la polvere di banana, come gustoso snack.

Pianta e Frutto

Esistono, in realtà diverse specie di questa pianta del banano appartenente alle Musaceae, e tre le più diffuse ci sono la Musa balbisiana e la Musa acuminata.
La sua falsa bacca è il cosiddetto frutto di banano, la banana, che cresce in un casco con la sua forma allungata, che tutti conosciamo. Il frutto possiede una buccia dura di colore giallo-verde, una polpa che sappiamo essere dolce, e può essere coltivato anche nelle serre e conservato nelle celle frigorifere per l’esportazione. La sua condizione di frutto “dimaterico”, rende la banana in grado di maturare anche lontano dalla pianta, e noi ce ne accorgiamo dalla buccia che diventa gialla scura e poi con macchie marroni quando è troppo matura – la maturazione dipende dalla temperatura.
La pianta predilige per crescere il clima tropicale caldo, e arriva ad avere un fusto di 7 metri.
In Italia il frutto si coltiva in Sicilia, mentre nella sua forma selvatica si trova in Bangladesh, in Cina, India, Indonesia, Malaysia, Filippine, Sri Lanka, Vietnam e Thailandia.

Valori nutrizionali e Composizione chimica

La banana contiene dei micronutrienti importanti per il benessere dell’organismo come le diverse Vitamine del gruppo B (soprattutto B2 e B6), la vitamina C, potassio, magnesio, ferro e proteine.
È formata da carboidrati (87%), fibre (9,2%), grassi mono e polinsaturi (0,15%).
I valori calorici del polvere di Banana sono:

  • Calorie: 363 kcal / 100 g
  • Carboidrati: 87 grammi / 100 grammi
  • Grassi 0,15 grammi / 100 grammi
  • Fibre 10 grammi / 100 grammi
  • Zuccheri 55 grammi / 100 grammi
  • Proteine 3,6 grammi / 100 grammi
  • Sodio: 0,01 grammi / 100 grammi.

Proprietà, Benefici e a cosa serve

Noto come frutto per la grande presenza di magnesio, potassio e vitamina B6, la banana è una fonte importante anche di triptofano – essenziale per la produzione di neurotrasmettitori responsabili del buonumore come la serotonina.
La polvere di Banana può supportare la protezione delle cellule neuronali dallo stress ossidativo e può ridurre il rischio di malattie neuro-degenerative sempre più diffuse, come il morbo di Alzheimer.
I composti bioattivi della banana sono utili come antiossidanti, in particolare tramite la dopamina contenuta nella polpa.

I composti fenolici, carotenoidi, i fitosteroli e le ammine biogene contenuti nelle banane sono ottimali per mantenere o ripristinare l’equilibrio dell’organismo umano, e in molti casi la banana viene consumata per combattere mal di stomaco e ulcera.
Diversi studi hanno analizzato l’azione della buccia di banana contro l’ulcera, la sua attività cito-protettiva.
Sempre per curare il sistema digerente, da secoli le banane vengono utilizzate in Bangladesh come alimento terapeutico contro il disturbo della diarrea. Un’azione che avviene grazie alla presenza di polifenoli e flavonoidi nel frutto, in particolare tannini alcaloidi, saponine, steroli, triterpeni che agiscono sul tratto gastrointestinale.
Amate soprattutto dagli sportivi le banane reintegrano minerali importanti come il magnesio e gli zuccheri dispersi.
La polvere di banana, in particolare, consente di assorbire il magnesio in modo ottimale, rispetto agli integratori di banana in compresse.

La polvere di banana ha un ottimo effetto tonicizzante, e viene usata anche in terapie antistress, con azione positiva sul metabolismo energetico cellulare.
Sappiamo quanta azione positiva abbia sulle prestazioni fisiche e sportive, e in generale nel mantenimento delle funzionalità mentali, fisiche durante i periodi di cambio stagione.
È noto anche il suo effetto contro l’ipercolesterolemia, dato che la presenza di fitosteroli nella Banana svolge un ruolo importante per mantenere il benessere del sistema vascolare, e abbassare l’assorbimento del colesterolo.
Anche nella cura del diabete, è da sfatare il mito per il quale la banana sia un frutto nocivo, dato che oltre ad abbassare i livelli di colesterolemia, anche quelli di glicemia non aumentano all’interno delle cure anti-colesterolo.
Il suo benefico effetto, grazie alla vitamina B6, comprende la sfera sessuale con un‘azione afrodisiaca della polvere di banana, che può essere utile nei periodi di affaticamento – la polvere di banana è anche ricca di ferro.
La vitamina B2 contenuta nella banana stimola la salute di capelli, unghie e della pelle.

Utilizzo come Integratore

L’assunzione dei principi attivi della Musa acuminata può essere ottenuta agevolmente tramite gli integratori alimentari che sono formati da confezioni di polvere di banana o farina di banana.
Comoda da usare, senza dover potare dietro di sé i frutti, la polvere di banana si presenta come una farina solubile, di colore giallo intenso e con un profumo gradevole, un sapore dolce e delicato – inconfondibile gusto di banana.
Dopo la raccolta, la banana può essere utilizzata per dare vita ad una polvere o farina di banana con il metodo Spray Dried, ovvero tramite essiccazione a spray.
Gli integratori sono comodi perché rendono subito disponibili le proprietà della banana, proponendo un prodotto crudo, in molti casi biologico e naturale.
Sul mercato si trovano anche integratori in capsule, compresse, dove però è necessario valutare se non siano aggiunti altri ingredienti.

Uso e Dose Giornaliera

Per quanto riguarda l’assunzione di polvere di Banana non sono indicate quantità minime o massime, dato che questo alimento è ben tollerato.

Ricette e Utilizzi

Al fine di ottenere una buona integrazione dei micronutrienti della banana, è ottimo assumerla in polvere, è possibile inserirla in alcune ricette.
La polvere di Banana può essere utilizzata sia pura sia mescolata con altre bevande, tra cui si consigliano latte vegetale, frullati, yogurt, macedonie, cereali.
Si possono aggiungere le polveri di Banana anche preparazioni di dolci e biscotti, pudding, barrette energetiche, etc.

Opinioni

Nel mercato si trovano confezioni di polvere di Banana sotto diverse forme ma è bene scegliere quelle in grado di assicurare i benefici.
Dai consumatori spesso sono predilette le confezioni di polvere di banana provenienti da terreni non contaminati, quindi da coltivazioni biologiche.
Le confezioni di polvere di banana sono molto diffuse nella cucina crudista e vegana, visto che non subiscono trattamenti superiori ai 42 °C. Le polveri custodiscono l’integrità dei microelementi e garantiscono che non ci siano pesticidi o altre sostanze nocive.
Seguendo tali tendenze, Natura Zen propone la Polvere di Banana che deriva da un processo innovativo di essiccazione e liofilizzazione spray, di banane provenienti dal Sud America e dalla Thailandia. In tal modo la polvere di banana mantiene i principi nutritivi della banana fresca, mostrando un sapore gradevole.

Controindicazioni ed Effetti collaterali

Non ci sono controindicazioni all’assunzione di polvere di banana, se non per chi presenta una intolleranza al frutto della banana.

Fonti e ricerche scientifiche

Bioactive compounds in banana and their associated health benefits – A review.

Anti-ulcer and ulcer healing potentials of Musa sapientum peel extract in the laboratory rodents

Daily consumption of banana marginally improves blood glucose and lipid profile in hypercholesterolemic subjects and increases serum adiponectin in type 2 diabetic patient

Antidiarrheal, Antioxidant and Antimicrobial Activities of the Musa sapientum Seed

Dove si compra e Prezzi

Le confezioni di polvere di Banana possono essere acquistate on line o presso i negozi di integratori alimentari, in confezioni di estratto in capsule (spesso con altre sostanze inserite), oppure in polvere.
I prezzi delle confezione di capsule di estratto di Banana variano con costi dai 5 ai 10 Euro per circa 100 capsule. In ogni confezione, è bene fare attenzione se non ci siano mix di altre sostanze, spesso presenti come già ricordato. Le confezioni di banana in polvere, invece, costano circa dai 5 agli 8 euro per 100 grammi, a seconda del fatto se siano anche farine di banana provenienti da coltivazioni biologiche.

Formati disponibili

Le proprietà della Banana sono disponibili in confezioni di capsule, polveri mixate con altri integratori, oppure polvere di banana biologica ottenuta con il metodo di essiccazione a spray.
Il processo di spray-drying consiste nel ridurre la banana in minutissime goccioline tramite l’evaporazione dell’acqua istantanea; questa prassi fa ottenere una polvere finissima.

Scopri i benefici della polvere di Banana

Alimenti bio per la salute by NaturaZen