Il frutto del Camu Camu, considerato una delle fonti di vitamina C più importanti al livello mondiale, deriva dalla pianta della Myrciaria dubia, diffusa nella Foresta Amazzonica. Noto anche come Cacari o Camo Camo, tra gli Indios amazzonici, da qualche anno le sue proprietà sono al centro di diverse ricerche scientifiche, per il contenuto di antiossidanti, oltre che per l’elevata presenza di acido ascorbico.

Storia, Origini e Coltivazione

Questo arbusto con bacca rossastra proviene dal Sud America, in particolare dalla zona amazzonica di Perù e Brasile, e cresce soprattutto nelle zone alluvionali, lungo i corsi d’acqua abbandonati e il Rio delle Amazzoni.
Le bacche vengono raccolte dalle canoe, proprio per la presenza del Camu Camu tra le acque, e vengono mangiate poco, dato che il loro sapore molto aspro non le ha rese un cibo utilizzato frequentemente. Più frequentemente, le foglie e il frutto della Myrciaria dubia sono stati utilizzati a scopo medicinale. In particolare, la corteccia di questa pianta veniva usata per un impacco in grado di trattare reumatismi e ferite.
Tali proprietà vennero studiate soprattutto dal Ministero della Salute del Perù che dal 1950 indisse degli studi per mettere in luce la percentuale di vitamina C presente nel Camu Camu (fino a 50 volte in più delle arance), insieme ad altri principi benefici, come i flavonoidi. Da allora, oggi è diventato un frutto richiesto negli USA e in Giappone, dove viene consumato sotto forma essiccata – è un frutto molto delicato e di scarsa conservazione.
Per ovviare alla difficile raccolta e alla continua raccolta che rischiava di mettere a repentaglio la sopravvivenza del Camu Camu, dal 1990 furono piantati dal governo del Perù diversi arbusti tramite un programma di riforestazione per mantenere il patrimonio arboreo e creare, contemporaneamente, un reddito per le popolazioni amazzoniche.

Pianta e Frutto

L’arbusto del Camu Camu è, come abbiamo visto, la pianta Myrciaria dubia, appartenente alla famiglia delle Myrtaceae e originaria dell’Amazzonia peruviana. Questo arbusto cresce in forma selvatica, soprattutto in suoli inondati di acqua durante la stagione delle piogge, soprattutto lungo il Rio delle Amazzoni, e il fiume Ucayali. Troviamo arbusti di Myrciaria dubia in Perù, Brasile, Colombia e Venezuela.
L’albero del Camu Camu e può svilupparsi in altezza anche fino a 5-8 metri, mentre la media è di 3 metri. Il frutto, simile ad una bacca e detto anch’esso Camu Camu, è molto piccola e presenta un diametro di circa 1-3 cm. Si presenta come un frutto rossastro, con una polpa acida e succosa, e un rivestimento lucido; essendo derivato da un arbusto alluvionale, il Camu Camu può rimanere anche molti mesi sott’acqua e ad alte temperature (fino a 30 °C), senza perdere i principi attivi in esso contenuti.

Valori nutrizionali e Composizione chimica

In occidente conosciamo le proprietà delle arance, come apportatrici di vitamina C, ma il Camu Camu rivela percentuali nettamente superiori di acido ascorbico. Il contenuto di vitamina C della Myrciaria dubia è circa 50 volte tanto quello di un’arancia, con una concentrazione stimata a circa 7 grammi su 100.
I valori calorici del Camu Camu sono:

  • Calorie: 306,8 kcal / 100 g
  • Carboidrati: 54,11 grammi / 100 grammi
  • Proteine: 6,8 grammi / 100 grammi
  • Fibre: 28,2 grammi / 100 grammi
  • Grassi: 0,74 grammi / 100 grammi
  • Zuccheri: 4,03 grammi / 100 grammi.

Inoltre, questo frutto è una fonte notevole di amminoacidi essenziali come Leucina, Valina e Serina, che il nostro organismo non è in grado di produrre.

Proprietà, Benefici e a cosa serve

‘altissima quantità di vitamina C del Camu Camu, lo rende un potente alleato per chi cerca un rimedio le contro infiammazioni, e come antivirale naturale.
Come antinfiammatorio, la vitamina C è nota, per la sua azione rivolta a limitare gli effetti dell’infiammazione e l’acutizzarsi dei disturbi. Oltre a questo, l’acido ascorbico (Vitamina C), rappresenta una sostanza necessaria per la salute delle cellule e dei tessuti, una delle vitamine richieste dal corpo in modo costante, fondamentale per il benessere; la costanza dell’assunzione deriva dal fatto che è una vitamina idrosolubile, e non può essere immagazzinata nel corpo, che la espelle facilmente tramite le urine. Per questo, va assunta tramite alimentazione, e per tale assunzione quale migliore fonte c’è del Camu Camu, così ricco di questo elemento e anche di acido botulinico, un altro agente antinfiammatorio.

Il frutto della Myrciaria dubia possiede anche diverse proprietà benefiche dovute alla presenza dei flavonoidi, e sviluppa delle attività nell’organismo, che svolgono azioni di difesa del sistema immunitario, e prevenzione da alcune patologie. Alcuni studi sulla Myrciaria dubia hanno messo in luce come migliori la risposta immunitaria dell’organismo dopo alcune settimane di assunzione, grazie alle proprietà antivirali naturali della pianta. Un sistema immunitario forte, protegge l’organismo dagli attacchi esterni e previene le infezioni batteriche e virali. Le proprietà del Camu Camu riducono la probabilità che il processo infiammatorio o virale si sviluppi.

Inoltre, il Camu Camu viene considerato un alimento brucia-grassi per contrastare l’accumulo di grasso e l’obesità. Questo suo potere deriva dai valori nutrizionali della polpa, che può migliorare il profilo biochimico dei soggetti affetti da obesità, aiutando nel controllo dei valori di glucosio, colesterolo, trigliceridi, insulina nel sangue e tessuto adiposo.

Le proprietà antiossidanti dei flavonoidi li rendono una valida difesa pure contro l’invecchiamento dovuto all’azione dei radicali liberi – il frutto è ricco di polifenoli come le proantocianidine.

I benefici del Camu Camu sono attivi anche per il sistema cardiovascolare, dato che alcune ricerche si sono concentrate sulle proprietà della vitamina C nella protezione dell’organismo come prevenzione della cardiopatia ischemica. L’associazione tra acido ascorbico e la diminuzione della disfunzione endoteliale negli uomini che soffrono di malattie cardiovascolari – l’endotelio è un tessuto che riveste la superficie interna dei vasi sanguigni, linfatici e del cuore.

Secondo alcune ricerche, condotte dal dottr Gary Null e dal dottor James Duke, il Camu Camu possiede anche delle proprietà antidepressive, come cibo che aiuta ad invertire i processi depressivi e ristabilire un umore ottimale.

Utilizzo come Integratore

L’assunzione del Camu Camu come integratore alimentare, può essere ottenuta tramite le confezioni di questo frutto in polvere, spesso scelte da coltivazioni biologiche per maggiori garanzie di benessere.
È importante sapere che il frutto di questa pianta perde il so contenuto di vitamine già dopo un mese dalla raccolta, anche se congelato. Per questo, viene subito ridotto in polvere per evitare la dispersione dei nutrienti. I frutti vengono fatti essiccare al sole, poi polverizzati e resi così utili per la diffusione anche in territori lontani dall’Amazzonia.
Comoda da usare, la confezione di Camu Camu si presenta con la polvere del frutto, quindi, comoda perché ne rende subito disponibili le proprietà. Sono presenti anche confezioni di capsule, contenenti il concentrato di frutti di Camu Camu.

Uso e Dose Giornaliera

Per un ottimo contenuto di vitamina C non occorrono grandi dosi, per questo si consiglia un cucchiaino di polvere di Camu Camu 1-2 volte al giorno.

Ricette e Utilizzi

Al fine di ottenere una corretta alimentazione che integri il Camu Camu, è consigliabile assumerlo con diversi alimenti, lungo il corso della giornata. La polvere di Camu Camu si può sciogliere nei liquidi, dall’acqua ai succhi di frutta, yogurt, caffè, smoothie, gelati, etc. anche per mascherare il suo sapore acido.
Si possono aggiungere le polveri di Myrciaria dubia nella preparazioni di dolci e biscotti, pudding, barrette energetiche, etc. anche in questo caso, per bilanciare l’acidità della polvere da frutto.

Opinioni

Sul mercato si trovano confezioni di Camu Camu principalmente in polvere, e spesso sono apprezzate quelle da coltivazioni biologica, che preservano le proprietà nutrizionali di questo frutto, e contemporaneamente tutelano la raccolta a mano. Molti consumatori prediligono il Camu Camu raccolto ed essiccato al sole, come prodotto naturale che costa leggermente di più ma garantisce una prassi eco-sostenibile e sicura rispetto all’introduzione di sostanze nocive per la salute.
Inoltre, sono molto richieste anche le confezioni di Camu Camu crudista, in cui è garantito che l’essiccazione avvenga con temperature inferiori ai 42 °C.
Conformandosi a tali tendenze, Natura Zen propone le confezioni di Camu Camu in polvere che derivano da procedimenti di lavorazione tradizionali, coltivazioni senza pesticidi, né conservanti.

Controindicazioni ed Effetti collaterali

Solitamente l’assunzione di Camu Camu non genera effetti negativi sull’organismo, ma bisogna tenere conto del fatto che il frutto contiene un’alta quantità di Vitamina C che, se presa in dosi esagerate, può dar luogo a diversi problemi digestivi. Potrebbero profilarsi episodi di nausea, diarrea, vomito, e bisogna prestare attenzione ad eventuali disfunzioni renali oppure alla presenza di ulcera gastrica.
Per ogni dubbio, potete consultare un medico generico o specialista prima di iniziare il consumo regolare di Myrciaria dubia nella vostra dieta.

Fonti e ricerche scientifiche

Vitamin C in camu-camu [Myrciaria dubia (H.B.K.) McVaugh]: evaluation of extraction and analytical methods.

Dietary camu camu, Myrciaria dubia, enhances immunological response in Nile tilapia.

Nutritional composition and vitamin C stability in stored camu-camu (Myrciaria dubia) pulp.

Ellagic acid derivatives, ellagitannins, proanthocyanidins and other phenolics, vitamin C and antioxidant capacity of two powder products from camu-camu fruit (Myrciaria dubia).

Gary Null: Get Healthy Now! A Complete Guide to Prevention, Treatment, and Healthy Living

James Duke: Duke’s Handbook of Medicinal Plants of Latin America

Dove si compra e Prezzi

Le confezioni di Myrciaria dubia possono essere acquistate on line o presso i negozi di integratori alimentari, in confezioni di frutto in polvere oppure in capsule.
I prezzi delle confezioni di Camu Camu in capsule variano dai 10 ai 15 euro per 100 capsule, mentre la polvere di Camu Camu è stimata circa dai 15 ai 20 euro per 100 grammi.
Il costo può variare a seconda del fatto se siano provenienti da coltivazioni biologiche, oppure se siano confezioni in cui sono stati aggiunti altri componenti – per questo, è necessario valutare leggendo l’etichetta se si tratta di polveri o estratti 100% di Myrciaria dubia.

Formati disponibili

Le proprietà del Camu Camu sono disponibili in confezioni di polvere essiccata, con il 7% di Vitamina C.

Scopri i benefici del Camu Camu

Alimentazione sana per il benessere by NaturaZen