Spedizione Gratuita con acquisto superiore a 49.90€ - Su ordini superiori 80€ Omaggio Polvere banana Bio! Ignora

ricetta del pudding semi di chia e frutta

pudding-chia

Ricetta del pudding ai semi di chia e frutta

Per via dei numerosi benefici in grado di apportare all’organismo, consumiamo abitualmente i semi di chia, i famosi “semi della forza” che le civiltà mesoamericane avevano già scelto tanto tempo fa come ingrediente privilegiato della loro dieta. Oggi, questi semi che si ricavano dalla famosa Salvia Hispanica sono inseriti nella lista dei superfood più famosi e consumati per le  loro proprietà benefiche. Contengono una quantità eccellente di nutrienti come aminoacidi essenziali,omega 3, omega 6, fibre,  minerali e antiossidanti. A proposito delle fibre, i semi di chia, sono in grado di assorbire i liquidi formando una specie di “gel” che aiuta a depurare l’intestino purificandolo dalle tossine.  

Spesso non si sa dove comprare, come scegliere o come mangiare i semi di chia, e questo vale per la maggior parte dei superfood di cui se ne conoscono i benefici ma che non fanno parte della nostra tradizione! Per questo raccogliamo una serie di informazioni utili per consumare al meglio i semi di chia sfruttando al massimo le loro proprietà che, si ricorda, sono collegate anche alla qualità dei prodotti, alla loro provenienza, ai processi produttivi, e ai criteri di selezione di chi, come Natura Zen ha scelto di fare, in primis personalmente per offrire solo il meglio.

Oggi presentiamo una ricetta fresca che possiamo consumare a colazione: pudding ai semi di chia e frutta.

pudding-chia
Pudding ai semi di chia e frutta

Ingredienti del pudding semi di chia e frutta

1 kiwi

2 cucchiai Semi Di Chia

½ tazza Latte Di Soia

1 cucchiaino Sciroppo D’Acero

una manciata di mirtilli (freschi o Mirtillo blu Naturazen)

 

Preparazione del pudding ai semi di chia e frutta 

Prepariamo la frutta. In una ciotola poniamo i semi di chia e il latte di soia mescolando bene. Infine aggiungiamo lo sciroppo d’acero. Poniamo in frigo per tutta la notte coprendo la ciotola una pellicola; la mattina successiva il composto dovrebbe avere una consistenza gelatinosa proprio simile a un budino. Possiamo guarnire a nostro piacimento aggiungendo mirtilli, bacche di goji ma anche cioccolato, cacao criollo in granella, e frutta fresca a piacimento!

 

 

Lascia un commento