Le vitamine del gruppo B negli alimenti B6 B12

scelta-alimenti

Le Vitamine del gruppo B: le funzioni e gli alimenti che ne sono ricchi

Importanza della Vitamina B12 e alimentazione vegana

Il numero di persone che sceglie di affidarsi con convinzione ad uno stile di vita vegano o vegetariano cresce sempre di più, trainato da motivazioni di natura etica o salutare. Tuttavia, alla diffusione di queste scelte alimentari non sempre si accompagna una conoscenza adeguata di alcune informazioni basilari, utili soprattutto per chi decide di abbandonare le fonti nutritive di origine animale.

frutta-secca
frutta secca e alimentazione vegan.

Parliamo soprattutto di un problema comune alla maggior parte dei vegani, che in particolar modo devono spesso ricorrere all’assunzione di integratori di vitamine del gruppo B, prime fra tutte la B12 o cobalamina.

Quali sono le vitamine del gruppo B e a cosa servono?

Cerchiamo di capire quali sono le singole vitamine che compongono questo grande complesso, come agiscono sul nostro organismo e quali sono le fonti nutritive principali per ognuna di loro, con particolare attenzione per il mondo vegetale.

Le vitamine del gruppo B, nel complesso, costituiscono una grande famiglia di sostanze estremamente utili per l’organismo. Ognuna di esse è in grado di vantare alcuni benefici specifici, che agiscono in sinergia con quelli delle altre vitamine del gruppo B per ottenere un quadro più completo, rendendole assolutamente indispensabili per la nostra salute.

scelta-alimenti
la scelta degli alimenti che consumiamo è di importanza fondamentale per la nostra salute

Queste importanti vitamine svolgono un ruolo importante soprattutto nel corretto funzionamento del sistema nervoso, dei muscoli, dell’apparato digerente, favoriscono la produzione di globuli rossi e partecipano persino alla bellezza della pelle e dei capelli.

La vitamina B1 o tiamina

La vitamina B1 o tiamina, una volta assorbita dall’intestino, viene coinvolta in numerosi processi biochimici all’interno delle cellule, primo fra tutti il ciclo di Krebs, dal quale l’organismo ricava gran parte dell’energia necessaria per ogni attività.

Inoltre, partecipa anche alla sintesi di emoglobina, un’importantissima molecola presente nei nostri globuli rossi, indispensabile per il trasporto dell’ossigeno nel sangue. Trattandosi di una vitamina che non può essere immagazzinata, richiede un apporto costante attraverso l’alimentazione.

goji-salute
bacche di Goji: un fatto di salute!

Eventuali carenze possono comportare soprattutto un calo delle energie, con spossatezza, irritabilità e dolori muscolari. Tra gli alimenti di origine vegetale, la tiamina è presente in particolare nei cereali integrali, nei legumi, nel lievito di birra, nella frutta secca, nei semi di Chia e nelle bacche di Goji.

La vitamina B2 o riboflavina

La vitamina B2 o riboflavina ha un ruolo altrettanto importante nell’organismo, partecipando soprattutto ad una serie di reazioni biochimiche “silenziose”, ma fondamentali per le cellule del nostro corpo. Dalla sua scomposizione, infatti, viene rilasciata energia ed allo stesso tempo si ottengono degli enzimi fondamentali per poter digerire ed assimilare tutte le sostanze nutritive contenute negli alimenti, come zuccheri, proteine e grassi. Pertanto, una carenza di riboflavina si manifesta soprattutto con bruciore e secchezza della pelle e degli occhi, disturbi digestivi, mal di gola e afte ricorrenti.

Si tratta di un problema piuttosto frequente nei vegani, considerando che le fonti alimentari principali di vitamina B2 includono latte e albume dell’uovo. Le fonti vegetali, invece, riguardano soprattutto lievito di birra, frutta secca, legumi e cereali integrali.

La vitamina B6

vitamina B-frutta secca
tra le fonti di vitamina B c’è la frutta secca!

Tra le più importanti vitamine del gruppo B troviamo anche la B6 o piridossina. Viene coinvolta in numerosi processi metabolici, che riguardano in particolare la sintesi e l’utilizzo degli amminoacidi e dei lipidi. Più precisamente, la vitamina B6 è fondamentale per sintetizzare la serotonina, la sostanza antidepressiva per eccellenza, che si ottiene dal triptofano. La sua carenza si manifesta quindi con depressione, problemi digestivi, dermatite e persino i tanto odiati brufoli. I semi di chia sono particolarmente ricchi di vitamina B6, così come banane, cereali integrali, frutta secca e lievito di birra.

La vitamina B9

Passiamo adesso ad una vitamina di cui si sente molto spesso parlare, soprattutto in gravidanza: l’acido folico o vitamina B9. L’organismo ha un estremo bisogno di acido folico, senza il quale non sarebbe in grado di produrre costantemente nuovi globuli rossi e nuove cellule. In particolare, durante lo sviluppo del feto, la vitamina B9 garantisce la corretta riproduzione di tutti i tessuti, ma soprattutto del sistema nervoso. Non a caso, la sua integrazione in gravidanza previene serie malformazioni neonatali, prima fra tutte la spina bifida. L’acido folico è presente soprattutto nelle frattaglie, nelle uova, nei legumi e nelle verdure a foglia larga, come spinaci, lattuga e broccoli, soprattutto se consumate crude.

Vitamina B12

alimentazione-sana
sulla nostra tavola devono esserci fonti alimentari di vitamine e sostanze nutritive fondamentali.

Infine, parliamo della vitamina B12, particolarmente nota soprattutto ai vegani, per i quali è quasi sempre consigliata l’integrazione. Questa vitamina, detta anche cobalamina, è presente soprattutto negli alimenti di origine animale, come carne, pesce, uova e latticini. Quello che non tutti sanno, però, è che le alghe sono una fonte di vitamina B12 davvero notevole, soprattutto se consideriamo alghe come la spirulina e la nori, così come i germogli, parte vitale e tuttavia spesso trascurata delle piante. La cobalamina è fondamentale soprattutto per garantire l’assorbimento del ferro, ma anche per la corretta sintesi di DNA ed emoglobina, per cui una sua carenza corrisponde quasi sempre ad un’anemia, con sintomi come stanchezza, pallore e mancanza di energie.

In conclusione…

Scegliere un’alimentazione equilibrata, in grado di fornire al nostro organismo tutte le sostanze nutritive di cui necessita per svolgere le normali funzioni è un passo fondamentale per star bene. Le vitamine sono assolutamente indispensabili e la loro carenza o presenza non equilibrata può favorire l’insorgenza di diversi disturbi, patologie, e farci sentire stanchi e privi di energia. Soprattutto in estate assicuriamoci di consumare nella giusta quantità frutta, verdura, frutta secca e ricorriamo anche ai superfrutti se vogliamo per avere un mix di energia e gusto! Per esempio hai provato il nostro centrifugato rosso alle Goji salutare e fresco?

Foto della famiglia di Mirco D'Incà
Malu, Mirco & Schana!

Ti è piaciuto l’articolo sulle vitamine del gruppo B? Cosa aspetti a scoprire tutte le proprietà benefiche dei superfrutti biologici di NaturaZen, dei nostri Semi di chia e delle nuovissime Bacche di Goji Tibetane NaturaZen Premium???

LE OFFERTE DI NATURAZEN

Offerta Assaggio
19,90€
0,4kg (2 buste da 200 grammi)
Spese Spedizione 7,5€?
Prova la qualità delle Goji Tibetane Biologiche Gold Quality Limited Crop 145/50
Acquista
Offerta GOLD
140€
3,2kg (16 buste da 200 grammi)
Spedizione GRATIS?
In Omaggio una confezione da 50g di Mix Superfood + una confezione di Berry Adventure da 50g
Acquista

Lascia un commento