Integratori detox? Funzionano se il mix è quello giusto!

Superfood detox salutari

Per riuscire in un obiettivo, ovviamente il primo passo da fare è quello di partire col piede giusto; nel caso di un obiettivo relativo alla salute e al benessere, si deve partire con i corretti elementi per la terapia.
Una premessa che sembra scontata, ma non lo è quando si tratta di integratori naturali, che non sempre sono formati dal mix adeguato per raggiungere lo scopo prefissato. Nel caso degli integratori detox, sopratutto, per garantire la massima efficacia devono essere presenti i più efficaci alimenti detox, ovvero in grado di aiutare l’organismo nella disintossicazione.
Quali sono? Vediamo le principali piante depurative e disintossicanti, che possono essere utilizzate al fine di creare un mix “letale” per gli agenti intossicanti.

Inulina per la disintossicazione

Questa sostanza è importante per molte sue caratteristiche di protezione della salute intestinale, e nel caso della “terapia” per la depurazione, può essere un agente fondamentale. Si tratta di un oligosaccaride contenuto naturalmente in alcune piante, tra cui l’Agave; l’inulina è un composto organico che fa parte degli zuccheri, definito come un carboidrato complesso, non può essere digerito dall’organismo e subisce nell’intestino una fermentazione.
La sua struttura chimica, infatti, rende l’inulina inattaccabile dagli enzimi, e può essere metabolizzata solo dalla microflora dell’intestino: rappresenta, quindi un prebiotico, una fibra alimentare che ripristina la normale flora batterica che può essere danneggiata (medicinali, zuccheri, stress, infezioni, cibi industriali irritanti, etc.).

L’inulina di Agave potenzia le capacità di digestione, di assimilazione degli alimenti e difende l’intestino da virus, batteri e funghi. Pulisce l’intestino da scorie e residui, aiuta a lenire le infiammazioni e contribuisce all’aumento nell’intestino di bifidobatteri e lattobacilli – fondamentali per contrastare le patologie e rinforzare il sistema immunitario. In più, contribuisce al corretto assorbimento di magnesio, vitamina B, calcio.
L’inulina che deriva dalla pianta dell’Agave agisce, quindi, per la proliferazione dei batteri benefici e non aumenta il livello di zuccheri nel sangue. Viene considerato un alimento detox, usato per la disintossicazione dell’apparato digerente per eliminare scorie e tossine.

Erba di grano per depurare l’organismo

Questi primi germogli del grano, ovvero il Triticum aestivum, diventano un prezioso alleato per chi vuole seguire una dieta con alimenti detox. Possono creare le condizioni per una depurazione dell’organismo, grazie alla presenza della clorofilla, al 70% circa nell’Erba di Grano, e dei flavonoidi dall’effetto detox per fegato e organismo, migliorando anche il drenaggio dei liquidi.
La clorofilla svolge un’azione depurativa sul fegato, utile soprattutto per chi vuole depurarsi dal fumo, e nel caso dell’ingestione di sostanze tossiche. Una sostanza in grado di bilanciare i livelli di pH dell’organismo con benefici effetti sull’ossigenazione del sangue e per i casi di ulcera e cattiva digestione.

spirulina biologica compresse naturazen

Un’importante parentesi possiamo dedicarla in questo capitolo, alla clorofilla come alimento detossinante, in grado di ripristinare la funzionalità delle cellule e purificare l’organismo. Si tratta di un pigmento verde delle foglie, che cattura i raggi solari per eseguire la fotosintesi clorofilliana, in cui l’anidride carbonica viene usata dalla pianta per produrre carboidrati e ossigeno.
La struttura della sua molecola è simile a quella dell’emoglobina del nostro sangue, però possiede un atomo di magnesio, rispetto all’atomo di ferro dell’emoglobina. La composizione chimica della clorofilla, contenuta in diverse piante tra cui l’Erba di grano, la rende una sostanza rigeneratrice delle cellule, alle quali porta ossigeno per rinforzarne le pareti.
In tal modo depura il corpo dalle tossine e facilita l’eliminazione dei metalli pesanti che possiamo inconsapevolmente ingerire.

Cardo mariano contro le infiammazioni

Il Silybum marianum è una pianta che matura in estate, dalle proprietà epatoprotettive, note da secoli. Detto anche carciofo selvatico, il cardo rappresenta una pianta con un alto valore di protezione e depurazione per il fegato.
Possiede infatti, proprietà decongestionanti e favorisce la secrezione della bile, e lenisce le infiammazioni. Il principio attivo del cardo è quello del rilascio della silimarina: una sostanza epatoprotettiva che agevola le cure per cirrosi, epatite, per chi consuma alcolici, per i tabagisti o chi assume farmaci in modo prolungato. La silimarina è un composto che protegge le cellule epatiche dalle infiammazioni, e potenzia la sintesi delle proteine nel fegato, mantenendo la giusta funzionalità di quest’organo. Spesso viene utilizzato il cardo mariano, per la presenza di silimarina, anche dagli sportivi dato che limita gli effetti tossici dovuti all’assunzione di steroidi anabolizzanti, nocivi per il fegato.

cardo mariano benessere del fegato
semi e pianta di Cardo Mariano

Il Cardo mariano contrasta i fattori che aumentano l’infiammazione cellulare, come l’acido arachidonico contenuto nei cibi ad alto indice glicemico (pasta, pane, biscotti, etc.), nei grassi di origine animale o gli alimenti come margarine e oli di semi.
Questo componente negli integratori detox favorisce, quindi, il benessere del fegato e contrasta con l’eliminazione delle tossine, tutti gli effetti negativi di un’alimentazione troppo grassa; anche migliorando la digestione.

Erba d’orzo dal potere alcalino

I primi germogli di Horderum volgare, possono essere dei preziosi alleati come alimenti detox, per una depurazione dell’organismo profonda ed efficace. Anche in questo caso, come per l’Erba di grano, è presente nell’Erba d’orzo un’alta percentuale di clorofilla, in grado di bilanciare i livelli del pH nel corpo virando su quelli alcalini.

Questa pianta rappresenta un elemento importante per lenire le infiammazioni croniche come nell’artrite e nella cattiva digestione, oltre a mitigare i sintomi dell’ulcera e delle patologie intestinali. Le foglie dell’Erba d’orzo sono ricche non solo di clorofilla ma anche di magnesio, un altro elemento che aiuta il pH a mantenersi in equilibrio.
La clorofilla contenuta nell’Erba d’orzo, inoltre, è ritenuta efficace anche per degradare nell’organismo i pesticidi e le sostanze inquinanti contenute in diversi alimenti.

Cavolo Riccio come detossificante

Dalla famiglia dei cavoli, la Brassica oleracea detta cavolo riccio è una pianta che possiede diversi nutrienti utili alla depurazione.
Tra gli alimenti detox il cavolo riccio è un potente purificante, che elimina dall’organismo le tossine, oltre ad avere proprietà antinfiammatorie. Contiene degli elementi vincenti per gli integratori detox, come gli isotiocianati, che liberano il corpo dalle scorie. Questi composti contenenti come elemento lo zolfo, hanno un ruolo fondamentale per favorire l’eliminazione delle tossine che il nostro corpo produce continuamente nelle reazioni metaboliche delle cellule. In particolare, il fegato si occupa della detossificazione da queste scorie, e gli isotiocianati lo aiutano nei processi di scissione delle molecole tossiche, per poterle poi neutralizzare ed eliminare. Gli isotiocianati stimolano l’attività degli enzimi nel fegato, e rendono le depurazioni molto più veloci.

Il cavolo riccio, ricco di queste sostanze utili negli integratori detox, possiede anche agenti antiossidanti e flavonoidi come la quercitina, il beta-carotene e la vitamina C. Inoltre, mantiene l’equilibrio del pH come alimento alcalino, e aiuta nella prevenzione da infiammazioni croniche, riduce i lipidi e depura il corpo.

Alga Spirulina contro i metalli pesanti

Definita spesso solo “spirulina”, l’Arthrospira platensis in realtà è un organismo che cresce nei laghi salati e caldi; un cianobatterio noto da secoli alle popolazioni tropicali.
La Spirulina spesso viene citata come agente di depurazione dai metalli pesanti e dalle tossine, data la presenza notevole della clorofilla all’interno dell’alga. La Spirulina attrae tossine e metalli, agevolandone l’eliminazione. Le sue proprietà depurative sono ottime per la disintossicazione del corpo da ogni tipo di scorie; contiene notevoli percentuali di clorofilla, in grado di eliminare le tossine accumulate nel tempo.

Riguardo la questione della depurazione da metalli pesanti, è utile conoscere gli alimenti detox in grado di contrastare la loro presenza, dato che spesso si avverte un sovraccarico di queste sostanze nel nostro corpo, che può intossicarsi. I metalli pesanti possono portare ad una degenerazione dei tessuti, a lungo andare, e la loro presenza seppur normale nell’alimentazione quotidiana, va tenuta sotto controllo. Il discorso vale anche per le tossine che introduciamo tramite cibi cotti e raffinati in modo eccessivo, che possono donarci tossine non benefiche, ma che portano ad infiammazioni costanti.
Chi desidera usare la Spirulina per depurarsi dai metalli pesanti, può usarla con sicurezza ed è utile soprattutto negli integratori detox come componente di purificazione fondamentale.

Alga Chlorella anti-tossine

La Chlorella pyrenoidosa è un’altra micro-alga unicellulare, che si forma nelle acque dolci, nota da secoli per le sue proprietà disintossicanti.
Come la Spirulina, anche l’alga Chlorella favorisce l’eliminazione delle scorie dall’organismo e contrasta l’accumulo dei metalli pesanti nel nostro corpo. Rappresenta un’alga così potente nella disintossicazione, che viene utilizzata anche nella purificazione delle acque inquinate. Anche in questo caso, l’agente più importante è la clorofilla, fortemente presente nella Chlorella, che si lega alle tossine e le elimina con una forte azione detox per fegato, intestino e diversi tessuti corporei.

Contiene anche la clorellina, una sostanza che possiede un’attività antibiotica naturale e promuove la rigenerazione delle cellule, utile nel caso soprattutto dei tessuti danneggiati. Inoltre, è un’alga che contiene notevoli quantità di vitamine A, B, C, E in grado di agevolare il corretto metabolismo dell’organismo, contrastando l’invecchiamento cellulare e aiutando le difese immunitarie.

Una cura detox contro gli agenti intossicanti

È bene sapere che disintossicare il corpo è fondamentale per aiutare l’eliminazione delle tossine in modo periodico. Gli agenti chimici presenti nell’alimentazione e nell’ambiente sono tanti, ormai, e non è facile controllare la loro presenza nel nostro organismo.
Per questo, possiamo evitare che il corpo si appesantisca a causa delle tossine e cominci a darci sintomi di stanchezza, difficoltà digestive, aumento di peso, gonfiore, gas intestinali e così via.

Un piano periodico di depurazione e pulizia disintossicante consente di eliminare tossine nel corpo, soprattutto quelle del colon, ma anche metalli pesanti e parassiti.
Gli organi da purificare principalmente sono fegato, colon, reni, e da questo punto di vista oltre ad una corretta alimentazione, si può pensare a dei cicli di depurazione globale tramite integratori detox, che forniscano anche risorse energetiche al corpo durante la pulizia.

Da questo punto di vista, la nostra proposta Natura Zen è contenuta nell’integratore eXtreme Green Detox. Abbiamo predisposto una potente miscela naturale, pensata per depurare l’organismo dalle tossine tramite questi alimenti detox, e contemporaneamente per fornire il sostegno durante la depurazione tramite proteine, vitamine e minerali.

La formula di eXtreme Green Detox contiene Inulina di Agave, Erba di grano, Cardo mariano, Erba d’orzo, Cavolo Riccio, Alga Spirulina, Alga Chlorella: sostanze con un’altissima azione depurativa su fegato e sangue, che favoriscono anche il controllo dei livelli di colesterolo.
Questo prodotto tra i tanti integratori detox è consigliato per chi cerca un prodotto dalle alte proprietà depurative ma anche drenanti, in caso di gonfiore e tensione addominale; inoltre, è utile come spezza-fame nell’ambito di diete detox e dimagranti.

Lascia un commento