Spedizione Gratuita con acquisto superiore a 49.90€ - Su ordini superiori 80€ Omaggio Polvere banana Bio! Ignora

crostata alle more vegan

crostata-vegana-more

Crostata alle more vegan

Estate: tempo di raccolta delle more selvatiche! Perché non preparare allora una crostata vegan leggera e gustosa? Qualche tempo fa abbiamo già presentato una ricetta semplice e vegan che consentiva di realizzare una crostata ai mirtilli senza ricorrere alle uova, al burro e al latte, anche per la crema pasticciera, a differenza delle preparazioni tradizionali. Dal momento in cui Agosto è il mese perfetto per fare delle passeggiate in campagna o nei sentieri di montagna, dove i cespugli di more crescono in maniera spontanea… perché non approfittare di questi piccoli frutti per metterci alla prova in cucina?

Le more selvatiche sono ottime alleate del benessere in quanto, tra le tante proprietà benefiche, contengono antocianine e flavonoidi, ovvero sostanze antiossidanti particolarmente importanti e utili per ridurre lo stress ossidativo.

crostata-vegana-more
crostata vegan alle more

Questa crostata sostituisce il burro con la margarina vegetale, escludendo anche le uova per la preparazione della pasta frolla. Si ottiene così una preparazione più leggera ma senza rinunciare al gusto.

Come preparare la crema pasticciera?

1/2 litro di latte di soia o di riso
4 cucchiai di farina
7 cucchiai di zucchero
1/2 baccello di vaniglia

Per prima cosa mettere il latte in un pentolino. Aggiungere tutti gli altri ingredienti uno alla volta, ricorrendo a un setaccio e portare a ebollizione, girando di tanto in tanto con un mestolo o cucchiaio di legno. Il setaccio ci aiuterà a evitare che si formino dei grumi. La fiamma va tenuta bassa e occorre mescolare sino a che il composto non ci sembrerà omogeneo e addensato al punto giusto. Poi, dopo una decina di minuti, spegniamo il fuoco e lasciamo che si raffreddi prima di utilizzarlo.

crostata-alle-more-vegana
crostata alle more vegana

Preparare la pasta frolla!

500 gr farina
250 gr margarina
150 gr di zucchero di canna
1/2 bicchiere di latte di soia freddo
un pizzico di sale

Su un piano di lavoro occorre setacciare la farina come primo passo. Realizzare quindi una ‘classica’ fontanella dove inseriremo farina, zucchero, e al centro la margarina con il latte. Quindi, impasteremo questa serie di ingredienti aggiungendo anche un pizzico di sale. Infine occorrerà far riposare l’impasto in frigorifero per un po’ di tempo in modo che sia più semplice lavorare e stendere la base della nostra crostata di more selvatiche.

Poi, prendiamo l’impasto e formiamo una base per la crostata, a cui, una volta cotta aggiungeremo crema pasticciera e le more, disponendole come preferiamo per decorare al meglio il nostro dolce. Inforniamo a 180° per 30 minuti circa. Usiamo quindi, come già accennato, la crema pasticciera preparata in precedenza per decorare e, in seguito, le more. Se vogliamo provare un’ottima variante, allora usiamo pure delle Bacche di Goji! Così, possiamo aggiungere gusto e colore alla nostra ricetta 🙂

 

Lascia un commento